scudetto

All’inizio del campionato non ci credeva nessuno, con la Juventus destinata ad un campionato di seconda fascia, ma nonostante ciò è arrivata la rimonta scudetto.

Durante la trasmissione dal titolo “La  Signora Omicidi”, il giornalaio ripercorre i momenti dello scudetto bianconero dalla sconfitta di Sassuolo al trionfo finale. Non è la prima volta che il giornalaio si cimenta con il calcio, successe anche nel 2013 con la trasmissione dal titolo “L’extraterrestre” dedicata a Lionel Messi.

Campionato 2015-2016, ancora scudetto alla Juventus

La squadra bianconera ha conquistato il quinto scudetto consecutivo, forse il piu’ insperato considerando il brutto e tentennante inizio di stagione. Clicca sul player per ascoltare

La squadra ha dimostrato di avere un carattere di ferro non solo in Italia ma anche in Europa dove oltre ad aver battuto il Manchester City degli sceicchi per ben 2 volte, ha sfiorato la grande impresa contro il grandissimo Bayern Monaco giocando una partita in Germania di altissimo livello.

Ma non basta: dopo lo scudetto, la Juventus ha gia’ conquistato la Supercoppa Italiana e si appresta a breve a cimentarsi nella finale di Coppa Italia contro il Milan

Una trasmissione da scudetto: L’angolo del giornalaio

Se volete ascoltare l’intera collection de L?angolo del giornalaio potete andare su questo link laddove troverete tutto dalla prima trasmissione fino a quella odierna (Così è se vi pare).

La trasmissione non ha mai avuto una cadenza periodica ben definita, ma viene trasmessa ogni qual volta accade un fatto, un evento o una discussione in un periodo articolare.Generalmente molto breve (non piu’ di 15 minuti massimo di durata) , è proprio per questo che probabilmente ha riscosso successo, in quanto non prevede un lungo ascolto che nelle radio web riteniamo sia in genere sconveniente.

La nostra Radio è questa, e non cambierà come non è mai cambiata nel corso di questi 5 anni.  Sara’ la nostra radio ma anche la vostra radio e soprattutto una radio open, esattamente come dice il suo  nome, Open Radio 24. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’ANGOLO DEL GIORNALAIO